fbpx

BANDO DI CONCORSO PER 411 POSTI DI ALLIEVI VICE ISPETTORI DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA.

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l’assunzione di 411 allievi vice ispettori (378 uomini e 33 donne) del ruolo degli ispettori del Corpo di polizia penitenziaria.

Un sesto dei posti disponibili, pari a 69 posti (63 uomini; 6 donne), è riservato al personale appartenente ai ruoli del Corpo di polizia penitenziaria con almeno 3 anni di anzianità di effettivo servizio alla data del bando, in possesso dei prescritti requisiti, ad eccezione del limite di età.

Sono altresì riservati:

  • un posto (1 uomo) a coloro che sono in possesso dell’attestato di bilinguismo (art. 4, comma 3, n. 4), del DPR 26 luglio 1976, n. 752 e successive modifiche) per l’assegnazione agli istituti penitenziari della Provincia di Bolzano;
  • 41 posti (38 uomini; 3 donne) al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale deceduto in servizio e per causa di servizio appartenente alle Forze di polizia o alle Forze armate (art. 9 DL 1° gennaio 2010, n. 1, convertito con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2010, n. 30).
  • 8 posti (7 uomini; 1 donna), agli ufficiali che hanno terminato senza demerito la ferma biennale (art. 1005 del Codice dell’ordinamento militare di cui al Dlgs 15 marzo 2010, n. 66).

I posti oggetto delle riserve, qualora non coperti per mancanza di vincitori, verranno assegnati agli altri candidati idonei, secondo l’ordine della graduatoria finale di merito.

Quali sono i requisiti.

  1. cittadinanza italiana;
  1. godimento dei diritti civili e politici;
  1. essere in possesso  delle  qualità  morali  e  di  condotta (art. 26, legge 1° febbraio 1989, n. 53);
  1. non aver compiuto 32 anni, limite elevato fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati.
  1. diploma  di  scuola secondaria superiore che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, fatta salva la  possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova preliminare;
  1. efficienza  fisica   e   idoneità   fisica,   psichica  e attitudinale al servizio di  polizia  penitenziaria,  in  conformità alle disposizioni contenute negli articoli 122, 123, 124  e  125  del decreto  legislativo  30  ottobre  1992,   n. 443   e   successive integrazioni  e  modificazioni,  nonché  nel  decreto  del  Capo del Dipartimento 22 aprile 2020;
  1. per il personale appartenente al Corpo di polizia penitenziaria che concorre per la riserva di posti su indicati, non aver riportato, nel biennio precedente, una sanzione disciplinare pari o più grave della deplorazione.

Questi requisiti devono  essere  posseduti  alla  data  di scadenza del termine utile per  la  presentazione  della  domanda  di partecipazione al concorso (salvo quanto indicato per il punto 5).

Come presentare la domanda e scadenza.

La domanda di partecipazione al concorso deve  essere  redatta ed  inviata entro e non oltre il 13 GENNAIO 2022, esclusivamente  con  modalità  telematiche,  compilando l’apposito modulo (FORM), per accedere al quale occorrerà utilizzare il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Sul  sito  ufficiale  del  Ministero  della  Giustizia sono disponibili le istruzioni operative di  compilazione ed invio  telematico della domanda (www.giustizia.it).

Attenzione! La  domanda e la relativa ricevuta  di  invio andranno stampate, conservate ed esibite il giorno della prova scritta d’esame  quale  titolo  per  la partecipazione alla  stessa, inoltre la  domanda  dovrà essere sottoscritta il  giorno  della  prova  d’esame,  pena  la  non ammissione alla prova.

Fasi di svolgimento del concorso

Il concorso si svolgerà nelle seguenti fasi:

  1. prova preliminare;
  1. prove di efficienza fisica;
  1. accertamenti psico-fisici;
  1. accertamenti attitudinali;
  1. prova scritta;
  1. prova orale.

Il mancato superamento di una delle prove o di uno degli accertamenti indicati comporta l’esclusione dal concorso.

Per ulteriori approfondimenti inerenti la sede, la modalità di svolgimento delle prove e degli accertamenti, e altri dettami si consiglia di prendere visione della Gazzetta Ufficiale n.99 del 14-12-2021.

©2022 IPS - I Professionisti della Sicurezza - Cod. Fisc. 93209680870 - il portale di informazione e formazione dal mondo della sicurezza e per la polizia locale

Contattaci

Hai domande, desideri informazioni, inviaci una mail e ti risponderemo al più presto.

Sending
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account