…c’è differenza tra sostanza “naturale” e “salutare”?

 

Si c’è differenza!

Premesso che mangiare la polpa di albicocca non pone rischi per la salute, una particolare attenzione va riservata, invece, al consumo del seme presente all’interno del suo nocciolo.

La preoccupazione nasce dal fatto che su internet, molto spesso, essi vengono venduti come “antitumorali”, con indicazioni di assunzione dai 10 semi al giorno per la popolazione generale, ai 60 semi per i malati di cancro.

L’EFSA (European Food and Safety Authority) si è occupata di analizzare i rischi inerenti il consumo questi semi ed è giunta alla seguente conclusione: “consumare più di tre semi di albicocca crudi, oppure mezzo seme grande per volta può far superare il limite di sicurezza. I bambini piccoli che consumino anche solo un piccolo seme di albicocca, rischiano di superare il limite di sicurezza”.

Il pericolo è dovuto alla presenza al suo interno di una sostanza, la “amigdalina” che, una volta ingerita, e attraverso una reazione enzimatica, si scinde producendo altre sostanze, tra le quali l’acido cianitrico (cianuro).

Il cianuro anche a piccole dosi è molto tossico.

Un consumo di una quantità di semi superiore a quello indicato dai ricercatori “EFSA” comporterebbe il rischio di avvelenamento da cianuro

con sintomi quali nausea, febbre, mal di testa, insonnia, sete, letargia, nervosismo, dolori di vario genere ad articolazioni e muscoli,  caduta della pressione arteriosa con esiti, in casi estremi, anche fatali.

L’attenzione, dunque, va posta alle scelte alimentari, alle integrazioni con sostanze che solo in apparenza sono “naturali”, lì dove il concetto di naturale non sempre equivale a quello di “salutare”, buono per l’organismo!

Detto ciò, il consiglio è quello di non ingerire sostanze di qualunque genere se non dietro i suggerimenti di esperti e professionisti accreditati che sappiano consigliare anche sulla base di una conoscenza dello stato di salute della persona che si rivolge loro. Che vogliate dimagrire, che vogliate integrare con sostanze nutritive per migliorare il vostro aspetto, il vostro corpo, ebbene fatelo ma non con intuizioni personali, perché, come vedete, anche un semplice nocciolo di albicocca potrebbe avere effetti negativi sulla salute!

Licenza Creative CommonsDiritti Riservati.

©2020 IPS - I Professionisti della Sicurezza - Cod. Fisc. 93209680870 - il portale di informazione e formazione dal mondo della sicurezza e per la polizia locale

Contattaci

Hai domande, desideri informazioni, inviaci una mail e ti risponderemo al più presto.

Sending
or

Log in with your credentials

Forgot your details?